Buon Compleanno Presidente

Riportiamo l’articolo pubblicato il 13-02-2016 sul sito della Lega Calcio di Serie B (www.legab.it)

Lapadula non si dimentica del compleanno. E regala un gol a Nella

La B Marzio a Pescara fra buona cucina, karaoke e il Club composto da sole donne. ‘Il nostro gemellaggio con il Vicenza dura da 39 anni: è il più lungo d’Italia’

Metti una sera a cena Ciro Immobile, i suoi compagni di squadra e gli arrosticini pescaresi. A dirigere le operazioni Leo Sfamurri che nel suo ristorante “Il chiodo fisso” accoglie i calciatori del Pescara da almeno un paio di generazioni. All’epoca della promozione era Immobile a guidare la compagnia: appuntamento fisso durante la settimana per vedere tutti insieme le partite di Champions. Antipasti tipici e gli immancabili arrossticini, rigorosamente pari al numero che ogni calciatore portava dietro la maglia. E allora 17 per Immobile, 19 per Maniero, 11 Insigne e così di seguito. Oggi sono cambiati gli interpreti ma le tradizioni sono rimaste le stesse con l’appuntamento al Chiodo fisso con il classico menù, e quest’anno il condimento nuovo è offerto da Alessandro Bruno, vocalist e trascinatore nelle serate di karaoke.

Musica e buona cucina per una serata all’insegna del gruppo, come quello che nel 1977 ha creato Nella Grossi. In occasione del primo anno in Serie A del Pescara Nella ha fondato il Club donne biancazzurre che oggi conta circa 80 iscritte. Sempre insieme all’Adriatico e perché no anche in trasferta. All’insegna dei colori del Pescara e della grande passione per il calcio. In Italia – così come anche in Europa – Nella Grossi è diventata una celebrità. Tifosissima del Milan – suo primo amore prima del Pescara – ha assistito dal vivo a 9 finali di Champions, e come rappresentate del tifo femminile italiano è stata ospite del Barcellona. Nella stanza dove lavora non c’è più neanche un po’ di spazio alle pareti, perché che sono tappezzate di targhe ricevute da tutti gli altri club di tifose e tifosi italiani e non. Per Nella la passione calcistica vale al pari dell’amore per la famiglia come dimostrato dal fatto che ha portato per la prima volta suo figlio allo stadio quando aveva appena 3 mesi e mezzo.

Ma per Leo, così come per Nella, la partita con il Vicenza ha qualcosa di speciale. Le due tifoserie, infatti, sono legate da 39 anni da un gemellaggio che ad oggi è il più lungo d’Italia. All’estero dello stadio, infatti, c’è un mix totale tra i colori delle due squadre. Pescaresi con la sciarpa del Vicenza e vicentini con quella del Pescara: per sapere la provenienza di ogni singolo tifoso è necessario chiederlo al diretto interessato perché altrimenti sarebbe impossibile fare una mera distinzione cromatica. E non è tutto: tra le due tifoserie, che comunque si intrattengono a lungo prima dell’inizio della gara, è prevista una sorta di terzo tempo. A fine partita, infatti, sono tutti insieme all’esterno dell’Adriatico per festeggiare al di là del risultato.

La partita nella partita è quella che si può vivere seduti accanto a Nella Grossi ed al suo Club di donne. Vivono i 90’ come se ad essere in campo fossero loro. Ogni occasione gol per il Pescara è un sussulto con una voce sola. Poi c’è Nella che più di tutte la vive in prima persona: commenta le azioni e quasi vorrebbe dirne quattro ai giocatori che commettono qualche piccola disattenzione. A giudicare da come si sbraccia c’è da pensare che stia sudando al pari dei calciatori in campo. Nell’intervallo offre anche da mangiare alle sue amiche, mentre al gol del Vicenza resta immobile presa dalla disperazione. Poi c’è il rigore sbagliato dal Pescara e lì l’amarezza è alle stelle. Per fortuna sua arriva il pareggio nel finale: gol in rovesciata di Lapadula. Nella schizza dal seggiolino ed esulta. Al fischio finale commenta “Ecco, questo è il regalo che aspettavo”. Si, perché ieri Nella ha compiuto 76 anni. La sera del suo compleanno l’ha trascorsa allo stadio, con il suo Pescara.

FOTO: Nella festeggiata in tribuna per il compleanno dal ‘suo’ club di donne biancazzurro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...